SARA BOLZANI E NICOLA ZAMBONI

Terramadre. Figure della seduzione muliebre. Franco Mauro Franchi sculture e dipinti 1970-2016

 

Ciemmeci Spazio Arte,Terrafino di Empoli, dal 22 dicembre 2016 al 5 giugno 2017. Cura: Paolo De Simonis, Roberto Mancini. Organizzazione: Vinicio Capezzuoli. Allestimento: Tiziano Pucci. Fotografie del catalogo: Irene Franchi, Alessandro Maltinti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nicola Zamboni nasce a Bologna il 10 maggio 1943. Dopo gli studi superiori e un periodo passato sui banchi dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, si trasferisce in Inghilterra (1968) dove conosce e frequenta Henry Moore. Nel 1975 torna a Bologna per insegnare in Accademia a Bologna come assistente dello scultore Quinto Ghermandi. Dal 1997 al 2004 tiene la cattedra di scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano dove incontra la scultrice Sara Bolzani, che diventerà sua moglie. Opere pubbliche di Nicola Zamboni - realizzate a partire dal 1970 - sono presenti in collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. Nel 2017, nella sua città, gli è stata dedicata una importante mostra monografica nella sede del Museo della Storia di Bologna in Palazzo Pepoli.

 

Sara Bolzani nasce a Monza il 9 ottobre 1976. Dopo aver conseguito la maturità artistica liceale, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Brera, dove si diploma nell’autunno del 2000. Da allora ha esposto i suoi lavori in mostre personali e collettive e ha realizzato numerose opere pubbliche, alcune delle quali in collaborazione con lo scultore Nicola Zamboni, suo maestro. Sculture dell’artista sono custodite in importanti collezioni private italiane, europee e americane.

 

 

Copyright © All Rights Reserved.